Quinto Turno SMM 2023/2024

SERIE A

Il derby del menestrello

C’è il derby della “Madunina” e poi c’è quello più prestigioso, il derby del “Walther v. d. Vogelweide”. L’ Arci e il Richter si incontrano per la seconda volta nell’ arco di un mese. Il menestrello, però, non cambia melodia. Il quinto turno se lo aggiudica per la seconda volta lArci 1 portando a casa la vittoria per 3.5 a 2.5.
Non era scontato questo successo, soprattutto, per due assenze importanti: Francesco Seresin e Massimo Zammarchi, sostituiti egregiamente da Alexander Benvenuto e Amir Gheser.
Si chiude quindi il 2023 e si inizia il 2024 col botto! Arriverderci…anzi auf wiedersehen!👋

I due cugini che festeggiano

I due cugini Alexander B. e Davide O. che festeggiano la vittoria

SERIE B

Arci 2 passata rapidamente in vantaggio per 3:0, dopo le agevoli vittorie di Rizzardi, contro l’88enne Sanin, di Pichler, contro Leimgruber, e di D’Ambrosio, contro Steiner. In seguito Niederstätter la perso contro Unterkofler e tutti i presenti hanno seguito il lungo e complesso finale, che Rinaldo, in posizione difficile, è riuscito a pattare.

Gaetano Rinaldo contro Giovanni Dallaglio

Taufers batte Arci 3 per 4-1

Nell’ostica trasferta a Tubre l’Arci 3 si presenta con quattro giocatori a causa di un’assenza last-minute e decide di lasciare libera la prima scacchiera.

Gli avversari del Taufers sono comunque su ogni scacchiera più forti sulla carta.

Nonostante ciò, il capitano Matthias in seconda scacchiera raggiunge un’ ottima posizione con il nero nella quale è solo lui che attacca. Purtroppo l’avversario trova un’inaspettata tattica in cui sacrifica un pezzo e dà un doppio di cavallo a re e donna.

Nel frattempo Ruben lotta per la patta e Antonio ha un pedone in meno.

Federico perde in quinta scacchiera contro un forte avversario e alla fine Ruben e Antonio riescono a tenere la posizione e pattare la loro partita.

SERIE C EST

Conclusa la 5.a giornata e Arci IV è ancora in corsa per i playoff.
Un pareggio 2:2 con il Gardena, squadra con basso punteggio Elo ma composta da giovani promettenti.
Sempre meglio non perdere ma aumenta per la terza volta il rammarico di aver perso un altro punto per strada. Partiamo sullo 1:0 per un piccolo incidente che blocca per strada il quarto gardenese, costretto a rientrare a casa.
Ben presto è tangibile la situazione di niente di fatto sulle 3 scacchiere in gara.
Siamo però ad una svolta, perché si infiamma la partita di Tiziano che fino a poco prima appariva nettamente patta. Un errore di valutazione lo porta ad un finale perso agevolato dal prematuro cambio delle Donne.
Quasi simultaneamente anche Francesco cede al suo avversario che pur con un più basso punteggio Elo ha dalla sua un secondo posto al torneo C di Caldaro.
Siamo nelle mani di Anna che doveva essere comunque l’ago della bilancia programmando un pareggio sul punteggio 2 a 1 per noi.
Ora siamo però 1 a 2 per gli avversari ed è necessario forzare una vittoria.
Anna non si fa condizionare dal punteggio e gioca con tranquillità in una posizione chiusa.
Improvvisamente un cavallo nero va dove non doveva essere ed un cavallo bianco da manforte alla Donna per uno scacco matto che ci salva sul 2 a 2.
La serie C con sole 4 scacchiere, propone ogni volta squadre inedite per molti club e rende ancora il campionato interessante.
Non sarà facile consolidare il secondo posto attuale che ci porterebbe ai playoff.

SERIE C OVEST

DERBY INTEGENERAZIONALE
ARCI V il 13 gennaio ospita il RICHTER III
L’incontro finisce in parità.
La squadra intergenerazionale del Richter è capitanata da un brillante veterano del “ nobil gioco” : Attilio
Muscolino classe 1936 .
Un’onore averlo in sala . Lui c’era quando Bobby Fisher insegnava a giocare a scacchi al mondo .
Oggi ,insieme a Martin Gruber , accompagna in trasferta i giovanissimi fratelli Bart .
Sembra voler consegnare una passione senza tempo nelle mani delle future generazioni; come un fuoco di braci calde, pronte ad ardere nuovamente non appena ritrovano l’ossigeno .

Tutti i risultati nei dettagli li trovate su ChessResult qui

Ti potrebbe interessare

Altro dall'Autore

+ There are no comments

Add yours